lunedì, marzo 31, 2008

venerdì, marzo 28, 2008

LEGO-ART da urlo!

Tela e pennelli sembra proprio che non li usi più nessuno... Dopo tanta arte derivata da fumetti e videogiochi non poteva mancare un artista che fa arte con la Lego. Nathan Sawaya, autodefinitosi Brick Artist, crea mosaici ispirati alla Pop Art usando i mattoncini danesi, ma non solo...

Sawaya, ex avvocato americano, è diventato famoso nel 2004 dopo aver vinto negli USA un concorso che ricercava un Lego Master Model Builder. Da allora è stato protagonista di mostre (la più famosa al Lancaster Museum of Art) e di performance live nei parchi Legoland in giro per il mondo e in diversi programmi televisivi.

Realizza "sculture" a tema e si diletta con un gran numero di idee che rendono i suoi lavori splendidi da vedere e magari... anche da toccare!

A presto

MM

P.S. = Il suo sito personale è http://www.brickartist.com/

mercoledì, marzo 26, 2008

MA IO CHI SONO!??!??!!

I 10 videogiochi più influenti della storia?

In Usa a marzo del 2007 è stata determinata la lista dei 10 titoli videoludici che meritano più di ogni altro di essere conservati in un museo.

Un comitato di esperti, capitanato da Henry Lowood, curatore della "Collezione di Storia della Scienza e della Tecnica", presso l'Università di Stanford, ha presentato la lista dei dieci titoli ritenuti più importanti nella storia dei videogame, pronti per essere conservati alla prestigiosa Libreria del Congresso americano di Washington. Vere e proprie pietre miliari per la memoria collettiva, anche secondo gli sviluppatori di videogiochi presenti all'ultimo convegno della "Game Developers Conference", tenutosi a San Francisco qualche giorno fa.

Una proposta formale è stata presentata lo scorso settembre alla Biblioteca del Congresso, che è di fatto la "Libreria Nazionale" - la più vasta al mondo: 29 milioni di libri catalogati, 58 milioni di manoscritti, decine di milioni tra giornali, riviste, mappe e pubblicazioni governative e che espone la famosa "Bibbia di Gutenberg".

Da quasi dieci anni la Bibioteca nazionale ospita anche la "National Film Preservation Board", per la conservazione delle pellicole che hanno fatto la storia del cinema. Sarà la "Library of Congress" a dover stabilire ora se l'ingresso dei videogames nella rinomata istituzione può essere accolto o meno.

Tra i promotori dell'iniziativa presentata in questi giorni e, che vorrebbe far diventare il videogioco un oggetto culturale degno di essere non solo conservato ma anche analizzato, oltre a Lowood e all'Università di Stanfort, anche ricercatori dell'Università del Maryland e dell'Illinois: Warren Spector, Steve Meretzky, il giornalista informatico Christopher Grant e il milanese Matteo Bittanti, 31enne ricercatore e scrittore a Stanford. "Con la creazione di questa lista vogliamo testimoniare il fatto che i giochi digitali hanno un significato culturale e una rilevanza storica", ha detto Lowood in una recente intervista al "New York Times".

Nell'elenco figurano tutti i cosidetti capostipiti di un genere, che - nel giro di pochi anni - si sono trasformati in veri e propri fenomeni culturali. I dieci titoli scelti sono:

"Spacewar!"
, datato 1962; il primo gioco d'azione e multigiocatore creato da Steve Russel e la "Massachusetts Institute of Technology" (MIT). Il gioco, che simula una sorta di "guerra spaziale", non è stato mai commercializzato perchè girava soltanto sui computer universitari, che all'epoca avevano costi elevatissimi .

"Star Raiders"
(1979) di Doug Neubauer per "Atari", gioco di simulazione di una navicella spaziale da combattimento;

"Zork"
(1980), uno dei primi giochi-avventura, anch'esso sviluppato al MIT da Tim Anderson, Marc Blank, Bruce Daniels e Dave Lebling della "Colossal Cave";

"Tetris" (1985) o per meglio dire Тетрис il celebre vg-rompicapo russo di Aleksej Leonidovič Pažitnov;

"SimCity" (1989) di Will Wright per la "Maxis", dove il giocatore deve creare una città partendo dal nulla o da una città già esistente.

"Super Mario Bros. 3" (1990) di Shigeru Miyamoto per "Nintendo" non poteva mancare, uno dei videogiochi più venduti della storia (oltre 193 milioni di copie).

"Civilization I/II" (1991) il videogame strategico di Sid Meier per la "MicroProse";

"Doom" (1993) il primo e violentissimo First-Person-Shooter della "id Software", che ha anche dato il via alle versioni tridimensionali;

"Warcraft" (dal 1994 ad oggi) per la serie fantasy della "Blizzard";

e infine il videogioco calcistico "Sensible World of Soccer" (1994) by "Sensible Software".

Tra i milioni di fan nel frattempo si accesa la polemica e vari dibattiti in rete sull'importanza di includere o meno nella lista alcuni giochi; molti blog parlano di "stupore" nel vedere tra i videogames da conservare alla Libreria del Congresso "Sensible World of Soccer", anche visto che il football americano negli Usa è più popolare che non il calcio. Diversi poi quelli che chiedono l'inserimento di "Pong", gioco di tennis da tavolo di Allan Alcorn, uscito nel 1972 per "Atari", considerato il "bisnonno" di tutti i videogiochi.

"Per ora questo è soltanto un primo passo", ha specificato giovedì Lowood. "Se la lista dei videogames entrerà a far parte della Bibioteca Nazionale, ci orienteremo secondo le regole stabilite della 'National Film Preservation Board' e, completeremo la lista di anno in anno".

Io aggiungo che senza giapponesate questa lista non dovrebbe sussistere! Senza uno "Street Fighter" della CAPCOM, un "King of Fighters" della SNK, oppure un bel sparatutto IREM oppure Konami... che fine faremo... è vero gli americani hanno creati i videogiochi ma i giapponesi li hanno perfezionati e ce li hanno venduti a basso prezzo, eh!

Parola di MM

P.S.= La foto è su "Spacewars!" datata 1962.

MICIONE. MICIONE. MICIONE. MICIONE.

Alfredo aka "MICIONE" was photographed by Loana Conversini

domenica, marzo 23, 2008

UNIQLO ci regala un orologio!

Uniqlo è un giovane brand giapponese di abbigliamento casual, affermatosi in poco tempo anche negli USA e nel Regno Unito grazie a prezzi concorrenziali e ottima qualità dei capi. Uno dei punti di forza dell’azienda, fin dall’inizio, è stato di puntare sul web per la promozione del marchio, attraverso un sito che è diventato da subito un punto di riferimento nel settore.

Ma visto che non fa mai bene sedersi sugli allori, alla Uniqlo continuano imperterriti a lanciare nuove iniziative.
L’ultima è un magazine da sfogliare online, come già molti ne esistono nel mondo dell’arte online. Il risultato è un perfetto esempio di prodotto capace sia di fungere da catalogo che di comunicare al meglio i valori aziendali attraverso una grafica che davvero non ha niente da invidiare ai magazine che si trovano in rete.

Ma non solo...

... probabilmente avrete già notato il particolare orologio ballerino che ho inserito il giorno di Pasqua qui sulla SX della barra dei link. Beh, si tratta di una geniale strategia di marketing di Uniqlo che mette a disposizione di chiunque abbia un blog o un sito il bannerino customizzabile chiamato appunto Uniqlock.

Uniqlock ci mostra l’ora in un’ insolita ambientazione coreografica e musicale. E’ possibile incorporare l’ orologio nel proprio Blog, inserendo il codice HTML (chi ha la possibilità di farlo) attraverso il menu’ “Blog Parts” o in alternativa utilizzare questo misuratore di tempo come Screen Saver.

Ad oggi sono quasi 10.000 i siti che, in tutto il mondo, hanno partecipato a questa particolarissima campagna pubblicitaria, tra i quali ne sono stati estratti 60 a cui è stato spedito un orologio Casio G-Shock firmato Uniqlock. Mentre ora Uniqlock ha messo in palio 60 maglioni di cashmere firmati Uniqlo ... quindi tenete d’occhio il Blog mi raccomando,

ciao MM!

giovedì, marzo 13, 2008

Batman Gotham Knight Trailer

Batman: Gotham Knight, anime in sei parti prequel del Cavaliere Oscuro, in uscita in DVD a luglio. Il sito ufficiale di Batman: Gotham Knight ha pubblicato il trailer ufficiale che vedremo prima dell'uscita del nuovo film di Nolan. Godetevelo:



Intanto la Warner ha aperto due nuovi siti del virale di Harvey Dent, eccoli:

http://www.gothamcityclerk.com/ & http://www.gothamelectionboard.com/

Infine, ecco descritti nel dettaglio tutti gli episodi dell'anime. Intanto la Warner Italia ci ha comunicato che la serie di Batman: Gotham Knight uscirà in DVD poco prima del Cavaliere Oscuro in U.S.A. e verrà distribuito anche in Italia.

Non resta che sapere quando: lo studio sta ancora decidendo una data, ma visto che in America uscirà dieci giorni prima dell'uscita del film nelle sale cinematografiche, presumiamo che sarà nei negozi a luglio anche da noi.

Intanto, il sito francese Catsuka ha raccolto tutte le informazioni principali (produzione e trama) dei sei cortometraggi, che verranno prodotti (è ormai confermato) come anime giapponesi.

1. Have I Got a Story For You
Produttori: Eiko Tanaka, Bruce Timm
Regista: Shojiro Nishimi
Sceneggiatore: Josh Olson

Lo sceneggiatore di A History of Violence ci racconta la storia di come incontri casuali tra Batman e un gruppo si ragazzi lascino una impressione molto diversa sul Cavaliere Oscuro in ciascuno di loro.

2. The Dark Knight
Produttori: Mitsuhisa Ishikawa, Bruce Timm
Regista: Futoshi Higashide
Sceneggiatore: Greg Rucka, su una storia di Jonah Nolan

L'acclamato scrittore e sceneggiatore di fumetti Greg Rucka racconta la storia di come la polizia di Gotham City deve imparare a fidarsi di Batman, mentre è bersaglio dei criminali.

3. Field Test
Produttori: Mitsuhisa Ishikawa, Bruce Timm
Regista: Hiroshi Morioka
Sceneggiatore: Jordan Goldberg

Lo sceneggiatore JordanGoldberg ci mostra l'arsenale incredibilmente high-tech comandato da Batman e rivela che ci sono cose che persino Batman non oserà fare nella sua lotta per la Giustizia...

4. In Darkness Dwells
Produttori: Masao Maruyama, Bruce Timm
Regista: Yasuhiro Aoki
Sceneggiatore: David S. Goyer

Batman si avventura nelle fogne di Gotham per affrontare Killer Croc, il celebre uomo-coccodrillo dei fumetti DC che sembra ancora più mostruoso dopo che Spaventapasseri torna all'attacco con la sua terribile tossina. Scritto da David S. Goyer, co-sceneggiatore di Batman Begins.

5. Working Through Pain
Produttori: Eiko Tanaka, Bruce Timm
Regista: Toshiyuki Kubooka
Sceneggiatore: Brian Azzarello

Il pluri-premiato scrittore di fumetti Brian Azzarello esplora uno dei primi capitoli dell'"apprendistato" di Bruce Wayne, mostrando come una misteriosa donna indiana chiamata Cassandra mostrò a Batman le tecniche che lo avrebbero aiutato, in futuro, a conquistare la padronanza fisica e spirituale delle sue azioni.

6. Deadshot
Produttori: Masao Maruyama, Bruce Timm
Regista: Yoshiaki Kawajiri
Sceneggiatore: Alan Burnett

Alan Burnett - uno dei più acclamati sceneggiatori della serie animata di Batman, tira le fila delle storie, con Batman che deve fermare l'infallibile assassino il cui amore per le pistole e disprezzo per la vita umana gli permettono di attraversare linee che anche il Cavaliere Oscuro non oserebbe valicare.

Per i fan del Pipistrello grandi notizie quindi!
Ciao
MM

Grazie KONAMI!

Finalmente è ufficiale la data di uscita di Metal Gear Solid 4 Guns of the Patriots per PS3.

Il lancio è stato fissato e confermato da Konami stessa per il 12 Giugno 2008 sia in USA che in Europa.

INCREDIBILE è che questa volta gli europei non vengono considerati l’ultima ruota del carro (come è sempre stato NdMM) ma trattati alla stessa maniera degli americani.

MGS4 includerà anche il Metal Gear Online Starter Pack, per chi non si accontenta della sola esperienza single player.

Auguro a tutti una buona attesa e se perdete il conto dei giorni date un'occhiata al counter ufficiale che c'è qui sotto trai link o andate direttamente nel sito: http://www.konami.jp/mgs4/
Ciao
MM

mercoledì, marzo 12, 2008

PLANET TERROR!!! Bentornato Slasher Movie !!!

Ieri sera, finalmente ho visto "Planet Terror"...

... è ... eccessivo, violento, disgustoso, estremo, feticistico, irresistibile, grottesco, folle, sporco, adrenalinico, pipparolo, citazionista, inutile e assolutamente assurdo.

Togliete dal cervello il buon senso e le regole: questo è vero "Grindhouse" al 100%!

Inoltre sappiate che il film in una edizione completa e corretta sarà una speciale edizione giapponese in 6 Dvd con l'intero progetto Grindhouse di Quentin Tarantino e Robert Rodriguez (inclusi i falsi trailers) è attesa dai cinefili per il 21 marzo 2008.

Il magnifico box conterrà:
disco 1 Death Proof;
disco 2: Death Proof bonus materials;
disco 3: Planet Terror;
disco 4: Planet Terror bonus materials;
disco 5: Grindhouse (191 min);
disco 6: Grindhouse bonus materials (100 min). Formato: Wide screen. Regione 2 (Giappone). Etichetta: Kadokawa.

Controllate pure qui www.kadokawa.co.jp

Mitici giapponesi come sempre, ma soprattutto mitico Rodrigueze Tarantino!!!
Vostro MM

martedì, marzo 11, 2008

Persepolis uno splendido gioiello animato

La scorsa settimana, oppure era due settmane fà... non mi ricordo più... sono riuscito a vedere il gioiellino animato di Marjane Satrapi & Vincent Paronnaud "PERSEPOLIS" al cinema, in una sola parola: bellissimo!

Avevo già letto la storia della Satrapi a fumetti anzi tutto ciò che ha pubblicato con la Lizard Edizioni, "Persepolis", "Pollo alle Prugne" e "Taglia & Cuci" e non partivo completamente sprovveduto dagli avvenimenti narrati dall'artista iraniana e ritengo che il film sia molto più digeribile e affascinante delle pagine del fumetto (NON UCCIDETEMI EH! NdMM).

Peccato per la distribuzione italiana slittata dal 2 Gennaio fino a fine Febbraio, il 29, per l'esattezza e poi con pochissime copie nonostante tutto la pellicola sia entrata nelle nomination agli Oscar come migliore Cartoon, ma in Italia la cultura dell'animazione è purtoppo rilegata alla sola cultura dei ragazzi, anzi NO, dei bambini!

Ma questa è un'altra polemica che non voglio proprio intraprendere ora.

"PERSEPOLIS" è splendido, delicatissimo, ben doppiato (anche se lo vorrei ascoltare in francese NdMM) artisticamente molto valido (con animazione tradizionale, 3D, compositing, animazione in flash e scenografie magistralmente montate per dare delle impressioni e soprattutto emozioni grafiche e immediate!) un gran bel prodotto in pratica.

Cercatelo, trovatelo, vedetelo o rimediatelo a breve in DVD.
non ve ne pentirete...
parola del vostro
MM

P.S.= Ah il sito ufficiale l'ho linkato qui sotto, in ogni modo è http://www.persepolis-ilfilm.it/

Evoluzione di Mario da "Donkey Kong Jr." a "Super Mario Bros 3"

la Locandina di Indy IV!!!

Oggi è apparsa la locandina ufficiale del nuovo film di Indiana Jones, in uscita in tutto il mondo il 22 maggio, disegnata dal grande Drew Struzan e tra parentesi qui accanto nel link (http://www.drewstruzan.com/) potrete trovare il suo sito ufficiciale dove curiosare e ammirare qualche opera sul grande artista che ha realizzato i poster dei film più importanti della mia e della vostra infanzia.

Non ho nient'altro da dire se non... QUANDO ARRIVA MAGGIO!?!?!?
MM

lunedì, marzo 10, 2008

Foto dal Set di "Star Wars" 1977

In questa splendida foto datata 1977 scattata in Libia, nel deserto tunisino, possiamo riconoscere con Mark Hamill, Anthony Daniels (nel costume di C-3PO) , Kenny Baker (il nano dentro R2-D2) e il mitico Sir Alec Guinness in posa plastica.

Dall'archivo del volume

"The Making of Star Wars" di J.W. Rinzler uscito il 24 aprile scorso in U.S.A. a 75 dollarozzi per la casa editrice Ballantine Books.

Nella speranza di poter godere di questo magnifico volume anche in Italia intanto godiamoci un assaggino qui: http://www.wired.com/entertainment/hollywood/multimedia/2007/04/gallery_starwars?currentPage=1&slideView=11

Ciao
MM

BIMBI ATTENTI AI KAPPA!!!

Mooch dei "Mutts" di P.MCD in una perla di Saggezza

lunedì, marzo 03, 2008

300 by NewCinemaSEM

Molti di voi lo avranno già fatto, ma per quei pochi rimasti che ancora non hanno digitato in Youtube.com le due parole "300 EURO" & "300 Castagne" li esorto caldamento a farlo per GODERE dei due filmatini montati e doppiati (in un gergo marchigiano della costa NdMM) sullo splendido film "300" di Zack Snyder da un gruppo di ragazzi (molto dotati sicuramente di Civitanova Marche e Porto San Giorgio da quello che dicono le voci di corridoio!) noti come NewCinemaSEM

Buona Visione e non abusatene troppo eh!

Vostro MM

Anche la Disney si lancia in un gioco Fantasy

Da Ottobre ad oggi, su Topolino è uscita una saga in più parti di ispirazione fantasy dal titolo "Wizards of Mickey".

Vi ricordo che le pagine di Topolino non sono nuove a questo genere di ambientazione dato che già nell 1982 fu pubblicata quella che ormai viene considerata uno dei classici della letteratura Disney italiana, ovvero "la Saga della Spada di Giaccio" di Massimo De Vita.

"Wizards of Mickey" vede Topolino, Pippo e Paperino impegnati in un torneo magico a squadre per cercare di contrastare il potere del potente mago Macchia Nera e dei suoi scagnozzi Gambadilegno e i Bassotti. Ad ogni scontro del torneo vinto, si riceve in premio un Diamagic ovvero il cristallo che permette di controllare meglio i flussi magici. Conquistando tutti i diamagic si può poi costruire la corona dello Stregone Supremo che assicura il controllo di tutte le correnti magiche.
Ma oltre ai nostri eroi e alla banda di Macchia Nera, altri aspirano a recuperare tutti i diamagic, entrano quindi in campo Paperina, Minni, Clarabella, Amelia (poteva MAI mancare? NdMM) e nuovi personaggi creati apposta per la saga.

Insomma, un nuovo classico si profila nelle pagine del settimanale più letto dagli amanti del Topo che viene anche massiciamente pubblicizzato in TV da numerosi SPOT in Rai e Mediaset.

Poi con i numeri di Topolino e la storia viene anche dato il kit per costruirsi il castello dei maghi!!!

Wizard of Mikey è uscito nei numeri di Topolino:
- 2654 Capitolo 1
- 2655 Capitolo 2
- 2656 Capitolo 3
- 2657 Capitolo 4
- 2658 Capitolo 5
- 2659 Capitolo 6
- 2660 Capitolo 7
- 2661 Capitolo 8
- 2662 Capitolo 9
- 2663 Capitolo 10
(Altri capitoli usciranno a Marzo 2007)

Se non avete voglia, tempo e soldi per cercare gli arretrati di Topolino che contengono le storie...beh.. potete scaricarle direttamente dal sito web ufficiale della saga!

Andate qui: http://www.wizardsofmickey.com/ e scaricare tutte le storie finora pubblicate in PDF. Comodo e veloce!

Sempre dallo stesso sito, è possibile poi accedere ad un grazioso gioco flash Multiplayer di sfida tra maghi che si gioca su un tabellone con delle carte (cosa che fa pensare ad una sua commercializzazione reale a breve termine).

Il gioco è divertente e anche sufficientemente strategico da impegnare i più scettici, sopratutto se si trova qualche altro amico con cui giocare.

Beh ragazzi, buona lettura e buon divertimento!

A presto
Vostro MM
Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog